Marco Cadario


Allievo al Conservatorio "G. Verdi" di Milano, a diciannove anni si è diplomato in pianoforte nella classe del M° Alberto Colombo. Ha seguito Corsi e Seminari Internazionali di Perfezionamento pianistico tenuti dai Maestri Balzani, Iwasaki, Ciccolini, Ashkenazy e Perticaroli.
Si è diplomato in "Fortepiano e pianoforte romantico" presso la prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale di Imola "Incontri col Maestro", sotto la guida del M° Fiuzzi.


Ha condotto ricerche teorico-pratiche su autori italiani del XIX secolo universalmente conosciuti come compositori di musica per "organo italiano" ed in particolare su Padre Davide da Bergamo. Le sue interpretazioni su strumenti storici hanno riscosso l'apprezzamento e l'approvazione dell'illustre organista M° Giancarlo Parodi per la solida tecnica esecutiva e il raffinato gusto nella scelta dei registri.
Dal 2001 si è esibito in duo con il Soprano Barbara Frittoli, e con le prime parti delle più importanti orchestre del mondo tra cui Fabrizio Meloni - Teatro alla Scala, Massimo La Rosa - Cleveland Orchestra, Steve Rosse - Sydney Symphony Orchestra, Joseph Alessi - New York Philharmonic Orchestra.
Pianista di grande sensibilità e temperamento, si è esibito in numerosi concerti in tutta Europa e Stati Uniti. Come cembalista si è esibito ne "Le Quattro Stagioni" di Vivaldi nelle più importanti città Spagnole e Francesi.
Nell' ottobre 2013 ha tenuto la sua terza tournée negli USA durante la quale si è esibito sul grande organo Ruffatti 1971 della St. Mary Cathedral in San Francisco.
Parallelamente all'attività concertistica, si dedica alla ricerca, al restauro e alla collezione di strumenti storici a tastiera altrimenti destinati a scomparire.